Olio, vino, condimenti, prodotti a base di grano, viaggi, artigianato.

Il Salento a tavola è il nome della mia start-up.

Un po’ scherzando e un po’ seriamente sono solito dire che non vendo prodotti alimentari, ma offro un’idea di Salento.

Formalmente sono un appassionato procacciatore di affari con partita iva per l’azienda di famiglia: Labbate s.r.l. , iscritta nel Registro storico presso il Ministero delle attività agricole e produttive delle imprese che hanno fatto l’Italia.

Di fatto, quello che mi interessa di più è conoscere a fondo i prodotti della mia terra di origine e in genere quello che si degusta a tavola perché serve a me per primo per capire chi sono io e soprattutto chi è la persona che si è adoperata perché io potessi saggiare un alimento.

Tutto sommato la buona tavola è la mia passione e mi sono detto: “perché non mettere insieme qualcosa che amo con la professione?”. E così ho fatto.

Tutto è nato dalla curiosità di capire chi fosse davvero il mio bisnonno Dionisio, un ragazzo che appena maggiorenne è partito in cerca di fortuna nel nuovo mondo, con in tasca solo il coraggio e nient’altro.

Nella sezione dedicata a lui e alla storia di famiglia si capisce che, a parte la vita avventurosa, era una persona come te e come me, che avrà avuto come tutti i propri momenti di felicità, sconforto, amicizia, solitudine, … questo non gli ha impedito di creare un’azienda e un impero produttivo che esiste ancora oggi a quasi 120 anni dalla fondazione (dal 1902).

E allora visto, che sono anche io una persona normale come tutti gli altri (coi miei momenti di felicità, sconforto, amicizia, solitudine, …), ho deciso di cimentarmi: perché non dovrei farcela anche io?

Ed eccoci qua, più di un secolo dopo, a offrire un viaggio – passami il termine macchinoso – “esperenziale” sul piano del gusto e introspettivo in merito alle emozioni per i valori, le tradizioni e la “fatìadi una volta.

Benvenuti nella mia start-up! Benvenuti nel Salento a tavola!!

Buon viaggio!

Alessandro Labbate