L’etichettatura nel caso dell’olio extravergine di oliva “CLASSICO” Labbate

DENOMINAZIONE: olio extravergine di oliva (cioè l’acidità oleica è al di sotto dello 0,8%: significa che tra la raccolta e la molitura passano poche ore per limitare il processo di ossidazione)

ORIGINE: olio estratto in Italia da olive coltivate in Italia (significa che le norme applicate e il modello produttivo sono più stringenti e qualitativamente migliori di quanto previsto a livello comunitario)

CATEGORIA: olio di oliva di categoria superiore ottenuto direttamente dalle olive e unicamente mediante procedimenti meccanici (significa che non sono impiegati solventi e procedimenti chimici nell’estrazione come avviene invece, per esempio, per gli oli di semi)

DICHIARAZIONI NUTRIZIONALI: l’olio evo è un alimento puramente grasso: ogni grammo di prodotto esprime 9 calorie sul piano nutrizionale

RESPONSABILE COMMERCIALE E INDIRIZZO DI CONFEZIONAMENTO: cioè CHI confeziona, DOVE confeziona, CHI vende: Labbate srl – via Taurisano 18, 73059 Ugento. tel: 0833 555645 / 0833 555992

CAMPAGNA OLEARIA / LOTTO DI PRODUZIONE: E041220 (è l’identificativo che individua in modo univoco in quali fattispecie è stato prodotto e confezionato questo particolare olio evo contenuto in questa particolare bottiglia)

TERMINE MINIMO DI CONSERVAZIONE (TMC): termine perentorio oltre il quale il prodotto non è commercializzabile; la dicitura “CONSUMARE PREFERIBILMENTE ENTRO…” significa che il prodotto può essere consumato oltre per uso personale in considerazione del fatto che a perdere qualità saranno proprietà organolettiche (gusto meno importante, fluidità maggiore, acidità meno contenuta rispetto al valore dichiarato in origine, variazione del tenore e della proprietà estetica del colore, …)

QUANTITÀ NETTA: 1 litro per questa bottiglia

CONDIZIONE DI CONSERVAZIONE: conservare in luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce e da fonti di calore

Rispondi