Note salentine

Mariagrazia Labbate

Mia madre!

Ora, non perché sia mia mamma, ma Mariagrazia è una vera appassionata del Salento e delle sue tradizioni, quelle nate più lontane nel tempo. Ed è anche una ricercatrice che verifica sul campo (è il caso di dirlo!) le informazioni che riesce a trovare nei vari documenti, fonti, a volte semplici notizie captate per caso.

Mi aiuta a definire una visione del mondo salentino con articoli, letture, riflessioni che hanno come denominatore comune l’osservazione da più punti di vista – per esempio il mito e la realtà che si celano dietro una tradizione – e la trasversalità con cui gusta e fa gustare un certo fatto o un evento, come per un semplice albero di ulivo, che porta con sé la storia del mondo classico piuttosto che la genuina semplicità della vita dei campi o che è immediatamente associato al prodotto meraviglioso che ancora non è giunto sulla nostra tavola!

… provare per credere. Cominciate da ”La quercia dei 100 cavalieri” e poi ditemi se non ho ragione!

Buona lettura.